PATTI BASKET

Sito ufficiale PATTI BASKET SRL SD

Playa Hotel Patti – Citysightseeing Palestrina 67-82


Una bella Patti che per più di tre quarti di gioco ha tenuto testa ad una delle squadre più forti del campionato di serie B gir. D, il Citysightseeing Palestrina che ha battuto il Playa Hotel 67-82. Un match che ha mostrato gli enormi miglioramenti della squadra di coach Sidoti, dando ulteriore conferma anche in questa difficile gara, decisa solo nell’ultimo quarto di gioco.
L’inizio è per Palestrina che cono 0-6 di parziale fa capire subito di essere venuta in Sicilia con l’atteggiamento giusto. Patti è un diesel, questa volta parte piano, poi alza il ritmo e l’aggressività in difesa e sulle linee di passaggio, da tre sembra la serata giusta e infatti Legnini e Dispinzeri si fanno subito notare dai 6,75 e sono una tripla allo scadere di Gatti permette alla squadra di coach Lulli di arrivare a fine primo quarto sul 19-19. Nella seconda frazione la squadra laziale fa un mini-break che regala il +8 grazie ai tiri liberi di Barsanti ma, grazie ad una tripla di Busco e un canestro di Pappalardo, Patti riesce ad arrivare all’intervallo sul 34-37. Al rientro la squadra ospite prova ad allungare grazie alla tripla dell’ex Rossi (44-53), il Playa Hotel rimane in partita e quasi allo scadere subisce un altra tripla, questa volta di Rossi per il 50-58. Durante l’ultima frazione di gioco, sul + 7 Palestrina, la coppia arbitrale decide di sanzionare con un tecnico Nino Sidoti, per poi fischiarne un altro per proteste al coach Pippo Sidoti, scelte sicuramente eccessive che hanno permesso alla squadra ospite di tirare una “carrellata” di tiri liberi che riporta al +11 Visnjic e soci. Da quel momento Patti non riesce più a giocare e molla la presa, Palestrina ha la strada spianata per sua quarta vittoria consecutiva e porta a casa il successo. Risultato finale 67-82.
Nonostante la sconfitta Patti ha dimostrato di potersela giocare anche con una squadra della portata di Palestrina, ben allestita e soprattutto con giocatori abituati a giocare per obiettivi prestigiosi. Bella la prova di Dispinzeri, sempre più dentro alla squadra, di Busco e di Legnini, anche lui in continua crescita e fiducia. “Nulla da eccepire sulla prestazione dei ragazzi – ha dichiarato coach Sidoti – abbiamo giocato bene contro una squadra fortissima, peccato solo che l’arbitro Giunta abbia deciso di indirizzare anzitempo il match, nonostante la forza di Palestrina, chiaro che la squadra di Lulli non ha bisogno di queste cose. Per l’ennesima volta devo dire che il metro arbitrale soprattutto dell’arbitro ragusano Gunta, per alcune squadre di vertice è differente rispetto a quelle di bassa classifica, questo dispiace ed è anche una delle motivazioni che allontana la gente da questo sport.”
Il prossimo imminente appuntamento per i ragazzi sarà in trasferta, sabato 9 dicembre al PalaVirtus contro Cassino, squadra in piena forma e reduce da ben 6 vittorie consecutive, fino ad ora battuta in casa solo dalla capolista Barcellona.

Playa Hotel Patti – Citysightseeing Palestrina 67-82 (19-19, 15-18, 16-21, 17-24)

Playa Hotel Patti: Marco Legnini 21 (3/4, 4/6), Luigi Dispinseri 18 (3/4, 2/3), Giorgio Busco 14 (3/5, 2/2), Andrea Locci 6 (3/9, 0/0), Antonino Sidoti 4 (2/5, 0/3), Luca Fowler 2 (0/7, 0/3), Enrico Pappalardo 2 (1/1, 0/0), Alberto Mazzullo 0 (0/2, 0/0), Andrea Piperno 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/0, 0/0), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 21 – Rimbalzi: 26 4 + 22 (Andrea Locci 7) – Assist: 15 (Andrea Locci 5)

Citysightseeing Palestrina: Alessandro Paesano 19 (7/9, 1/1), Gianmarco Rossi 18 (2/4, 3/8), Filippo Alessandri 17 (8/10, 0/2), Njegos Visnjic 10 (4/12, 0/0), Dario Molinari 9 (1/1, 1/7), Andrea Barsanti 5 (1/2, 0/4), Simone Gatti 3 (0/1, 1/3), Daniele Fiorucci 1 (0/0, 0/0), Federico Rossi 0 (0/0, 0/0), Giorgio Galuppi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 25 – Rimbalzi: 35 9 + 26 (Njegos Visnjic 15) – Assist: 12 (Andrea Barsanti 5)

Dario Caranna
Ufficio Stampa Playa Hotel Patti

Punto sulle Giovanili

IMG-20171204-WA0004Con due schiaccianti vittorie contro Orlandina Basket, prosegue la stagione dei Giovani del Patti Basket.

Continuano a ritmo serrato i campionati giovanili del Patti Basket. Nell’ultima settimana si sono infatti disputati ben quattro  incontri.

Gli U16, dopo la sconfitta subita contro il Cus Palermo, hanno dato segnali di ripresa vincendo nel match contro Orlandina Basket , una squadra ben attrezzata trascinata dal giovane Triassi. I ragazzi di coach Alessandro Pizzo sono partiti   con una marcia in più , mostrando fin da subito la loro superiorità,  attraverso un’ aggressività difensiva che ha costituito il ” punto forte ” del gruppo  e , nei fatti, ha prodotto  un divario di quasi 20 punti che ha permesso al coach Pattese di ruotare tutti e 12 i ragazzi a sua disposizione. L’incontro si è concluso con il punteggio di 74 Patti Basket – 55 Orlandina Basket. “Rispetto all’ultima partita i ragazzi hanno reagito – dichiara coach Pizzo– dopo la “strillata”; fatta in settimana in seguito all’amara sconfitta col Palermo, in un match chiuso  nel secondo quarto con un vantaggio di 20 punti finiti con la sconfitta . I ragazzi hanno saputo reagire e mettere in campo le loro qualità dimostrando che sono un gruppo che possono puntare ai vertici della classifica”.

Impegno in trasferta per gli Under 20 che hanno fatto visita al Pala Fantozzi di Capo D’Orlando sempre con l’Orlandina Basket; i bianconeri avanti sin dalle prime battute,non riescono mai a chiudere definitivamente i giochi penalizzati, altresì, da un arbitraggio non impeccabile. Nella seconda frazione di gioco i Pattesi seguiti dai Coach Cafarelli e Pizzo hanno messo il piede sull’acceleratore con una difesa pressante che non ha più concesso canestri facili ai padroni di casa, chiudendo il match con un pesante +16. Orlandina Basket 61-77 Patti Basket.

Doppio impegno per i piccoli U14: I giovani, seguiti da Coach Marco Busco difendono le mura di casa con 2 vittorie schiaccianti contro Orsa Barcellona e Basket Lipari.

Il primo impegno ha visto i ragazzi di Busco dominare qualsiasi parte del campo mostrando un netto miglioramento e un gioco corale tra i ragazzi,mettendo la giusta aggressività difensiva per ottere la netta vittoria dove il risultato finale e stato Patti Basket 70 – 16 Orsa Barcellona.

Anche con gli amici di Lipari i ragazzi pattesi si sono distinti partendo subito forti e mettendo le carte in chiaro , ciò ha permesso a Coach Busco di ruotare tutti i ragazzi e migliorare qualche punto sul lato tattico. Patti Basket 68 – 30 Basket Eolie.

Conclude Busco: “Sono molto contento per le prime uscite dei miei ragazzi, stiamo lavorando su alcune lacune che hanno per la giovanissima età e vedo che rispondo alle mie direttive; sono convinto che faremo un buon campionato”.

IMG-20171204-WA0003

Treofan Battipaglia – Playa Hotel Patti 64-67


Grande vittoria per Patti che vince la sua prima partita fuori dalle mura amiche contro Treofan Battipaglia, sbancando il PalaZauli 64-67 dopo un overtime. Un match pieno di emozioni, durante il quale Battipaglia si è dimostrata squadra ostica, ben assemblata e ben allenata. Bisognava dare tutto per portare a casa questa vittoria, importantissima soprattutto perchè conquistata contro una diretta concorrente.
Come di consueto nelle ultime gare, Patti parte bene grazie ad un parziale di 0-7 che costringe subito la squadra di casa ad un timeout per sistemare l’assetto tattico. La reazione è repentina e la squadra campana ritorna in scia chiudendo il primo quarto 16-20. Nella seconda frazione è Battipaglia a condurre  nel punteggio ma Patti è sul pezzo, non molla e va negli spogliatoi con il tabellone che segna 32-30, ancora tutta da giocare. Al rientro la squadra di casa è un po’ nervosa e gli arbitri danno due tecnici che permettono al Playa Hotel di rimanere a contatto. Tre tiri liberi di Nino Sidoti danno il pareggio alla sua squadra (40-40), poi Fowler risponde a Cuccarese e, lo stesso Fowler, si rende di protagonista di un fallo tecnico che costa il mini allungo dei padroni di casa. Fine terzo quarto 51-43. Nell’ultima frazione Battipaglia va a +11 grazie alla tripla di Anumba ma due triple di Legnini e un layup di Locci riportano a 5 punti di distacco Patti (54-51). Nella seconda metà sale la tensione e si segna con il contagocce, Patti alza l’intensità in difesa, il risultato è palle recuperate e tiri liberi in attacco che vengono convertiti con freddezza da Dispinzeri e Fowler, poi nuovamente Dispinzeri va realizzare il canestro fondamentale del pareggio a 12” dal termine. Ultima azione per Battipaglia che sbaglia la tripla della vittoria con Norcino e si va all’overtime. Nel tempo supplementare succede di tutto, Patti prova a scappare, mantiene il vantaggio fino a 30” dalla fine, quando Santoro realizza i due tiri liberi del vantaggio Battipaglia (64-63). Nino Sidoti guadagna 2 liberi, ne realizza solo uno (64-64), dall’altra parte Anumba prova la tripla della vittoria ma sbaglia, rimbalzo di Legnini, palla a Sidoti che assiste lo stesso Legnini per la tripla della vittoria allo scadere! Risultato finale 64-67.
Una vittoria fondamentale, raggiunta con tattica, letture e cuore, che non guasta mai. Vincere così fuori casa contro una diretta concorrente della salvezza può solo far crescere il morale di questi ragazzi che lavorano tantissimo in palestra quotidianamente e credono tantissimo in questa salvezza. Complimenti a tutti. Prossimo incontro, mercoledì 6 dicembre alle ore 20.00 al PalaSerranò per il turno infrasettimanale contro la fortissima Palestrina, seconda in classifica dietro la capolista Barcellona ma nulla è mai detto prima, perchè Patti è più viva che mai.

Treofan Battipaglia – Playa Hotel Patti 64-67 (16-20, 16-10, 19-13, 8-16, 5-8)

Treofan Battipaglia: Ikechukwu simon junior Anumba 16 (6/17, 1/4), Vittorio Visentin 14 (6/14, 0/0), Fabio Cuccarese 13 (1/3, 3/9), Mattia Norcino 11 (3/6, 1/13), Aldo Filippi 6 (1/4, 1/1), Francesco Santoro 4 (1/5, 0/0), Lorenzo Federico 0 (0/0, 0/0), Diego alehandro Urso 0 (0/1, 0/0), Luigi Spera 0 (0/0, 0/0), Ludovico Visconti 0 (0/0, 0/0), Alessandro D’emilio 0 (0/0, 0/0), Sergio Invidia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 14 – Rimbalzi: 47 19 + 28 (Vittorio Visentin 16) – Assist: 16 (Francesco Santoro 7)

Playa Hotel Patti: Luca Fowler 15 (1/5, 3/6), Luigi Dispinzeri 12 (5/8, 0/4), Antonino Sidoti 12 (2/8, 0/1), Marco Legnini 12 (0/0, 4/10), Andrea Locci 10 (5/12, 0/0), Giorgio Busco 4 (1/3, 0/0), Enrico Pappalardo 2 (1/2, 0/0), Alberto Mazzullo 0 (0/0, 0/0), Andrea Piperno 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/0, 0/0), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 21 – Rimbalzi: 38 9 + 29 (Andrea Locci 9) – Assist: 14 (Antonino Sidoti 5)

Dario Caranna
Ufficio Stampa Playa Hotel Patti

Playa Hotel Patti – Accademia Su Stentu Cagliari 80-91


Non basta una bella prestazione al Playa Hotel Patti per portare a casa la vittoria contro L’Accademia Su Stentu Cagliari che sbanca il PalaSerranò 80-91. Un match sempre in equilibrio fino all’ultima frazione in cui i sardi si sono imposti con un parziale importante, dimostrando di essere una squadra completa e con tanto talento.
Patti parte molto bene con un 7-1 a cui segue un contro-parziale Cagliari che costringe subito al timeout coach Sidoti. Legnini e Dispinzeri a suon di triple rispondono e lasciano in scia la propria squadra e dopo 10′ di gioco il parziale è 18-19. La seconda frazione è firmata soprattutto Luca Fowler, che firma i 16 (con 4/7 da 3) dei 22 punti totali della sua squadra e porta all’intervallo il Playa Hotel sul 40-38. Al rientro le due squadre ribattono colpo su colpo mantenendo un equilibrio che entusiasma il pubblico del PalaSerranò. I liberi di Pampianu quasi allo scadere portano a un solo punto di distacco le due squadre a 10′ dal termine, 60-59. Ci vuole qualche giocata per mettere la freccia in questo match equilibrato e dopo un inizio timido per entrambe le squadre Cagliari, con tre triple in un amen va a +7 (63-70), parziale dal quale Patti non riesce più a rialzarsi. Le giocate finali di Dispinzeri e Nino Sidoti infatti, mantengono solo un barlume di speranza che viene spento dalla freddezza ai liberi dei sardi che chiudono la partita con un quarto da ben 32 punti. Risultato finale 80-91.
Un’ottima prestazione, un Playa Hotel Patti che ha dimostrato di potersela giocare alla pari contro una squadra forte che ha tirato con il 62% dal campo. Vedere il bicchiere mezzo pieno in questi casi è d’obbligo, l’ottima pallacanestro mostrata e la crescita devono essere i punti saldi dalla quale ripartire. I presupposti per una salvezza ci sono tutti, l’importante è migliorare dal punto di vista difensivo e non “toppare” gli scontri diretti. Si ricomincia subito con Battipaglia, squadra ostica che, nonostante l’unica vittoria in campionato contro Venafro, ha dimostrato di potersela giocare con tutte. Sbloccarsi fuori casa metterebbe i ragazzi di coach Sidoti nella giusta condizione prima delle sfide ravvicinate contro Palestrina e Venafro nella settimana dell’Immacolata. L’appuntamento è per domenica 3 dicembre alle ore 18.00 al PalaZauli di Battipaglia.

Playa Hotel Patti – Accademia Su Stentu Cagliari 80-91 (18-19, 22-19, 20-21, 20-32)

Playa Hotel Patti: Luca Fowler 19 (2/4, 5/11), Marco Legnini 17 (2/2, 4/6), Andrea Locci 14 (5/7, 0/0), Luigi Dispinzeri 13 (0/4, 2/3), Antonino Sidoti 10 (2/5, 1/6), Giorgio Busco 7 (3/4, 0/1), Alberto Mazzullo 0 (0/0, 0/0), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/0, 0/0), Enrico Pappalardo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 19 5 + 14 (Andrea Locci 7) – Assist: 16 (Giorgio Busco 6)

Accademia Su Stentu Cagliari: Giuliano Samoggia 18 (6/7, 2/5), Mirko Pilo 17 (3/3, 3/6), Mauro Graviano 16 (2/2, 1/2), Romeo Trionfo 13 (3/3, 2/3), Manuel Vanuzzo 12 (4/7, 1/5), Andrea Pompianu 6 (2/3, 0/1), Mauro Passaretti 6 (3/3, 0/0), Daniele Locci 3 (0/1, 1/3), Giuseppe Floridia 0 (0/0, 0/0), Riccardo Picciau 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 26 4 + 22 (Manuel Vanuzzo 11) – Assist: 8 (Giuliano Samoggia, Manuel Vanuzzo 3)

Dario Caranna
Ufficio Stampa Playa Hotel Patti

Virtus Arechi Salerno – Playa Hotel Patti 82-66

ph. Viviana Diavoletto

Non riesce a sfatare il tabù trasferta la squadra di coach Sidoti che perde a Salerno 82-66 contro la Virtus Arechi. Un match in cui Patti ha fatto vedere una buona crescita, giocando un’ottima pallacanestro contro una squadra in piena salute come Salerno, alla sua quinta vittoria consecutiva e con un roster di altissima qualità.
Con il neo-acquisto Dispinzeri subito in quintetto, il Playa Hotel parte benissimo con un parziale di 0-8 che mette subito in allarme la squadra di casa che, grazie a degli accorgimenti difensivi, riesce a tenere botta e chiudere il primo quarto in equilibrio: 16-17. Fowler si scalda dalla lunga distanza, così come Legnini, ma Leggio e Paci rispondono colpo su colpo e la squadra campana chiude in vantaggio il primo tempo di gioco, si va all’intervallo con il risultato di 36-33. Al rientro sul parquet, con Locci con problemi di falli, Patti abbassa il quintetto con Mazzullo, Salerno spinge sull’acceleratore e allunga sui siciliani grazie soprattutto alle triple di Cucco, Leggio, Petrazzuoli e Di Prampero. La terza frazione si chiude sul 60-45, la Virtus vuole chiuderla e va a +20 ma Patti reagisce e accorcia a -11 (75-64) grazie ai liberi di Legnini quando mancano 2′ dalla fine del match. Gli sforzi finali e il cuore però non bastano e Salerno vince con merito davanti ai suoi tifosi. Risultato finale 82-66.
Una gara in cui Patti ha dimostrato tanti miglioramenti sotto vari aspetti del gioco (ottima prestazione per Dispinzeri) anche se i meccanismi difensivi ancora funzionano a fasi alterne, aspetto su cui lavorare ancora di più in settimana. Salerno tuttavia ha dimostrato di essere una grande squadra, profonda e con tante armi da sfoderare nei momenti importanti della partita, sia individuali che di squadra, non a caso è nelle prime posizioni in classifica. Patti dal canto suo ha lottato, provando a portarla a casa ma anche questa volta bisogna riconoscere il valore degli avversari. Il prossimo match per la squadra di coach Sidoti è contro l’Accademia Su Stentu Cagliari, squadra ostica, reduce da una sconfitta con onore in casa contro Palestrina. L’appuntamento con tutti i tifosi è per domenica 26 novembre alle ore 17.00 come sempre al PalaSerranò, con la speranza di vedere tanti tifosi supportare questi giovani ragazzi in cerca di riscatto.

Virtus Arechi Salerno – Playa Hotel Patti 82-66 (16-17, 20-16, 24-12, 22-21)

Virtus Arechi Salerno: Federico Di prampero 15 (5/9, 1/7), Marco Cucco 14 (3/4, 2/7), Paolo Paci 12 (6/11, 0/0), Gianmarco Leggio 12 (4/5, 1/5), Riccardo Bartolozzi 12 (6/8, 0/0), Onorio Petrazzuoli 6 (0/0, 2/5), Ernesto Beatrice 6 (0/1, 1/1), Marco Mennella 3 (0/0, 1/2), Daniel Datuowei 2 (1/1, 0/3), Andrea Cucco 0 (0/0, 0/0), Levan Babilodze 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 12 – Rimbalzi: 41 14 + 27 (Paolo Paci 13) – Assist: 13 (Onorio Petrazzuoli 4)

Playa Hotel Patti: Marco Legnini 17 (1/2, 4/8), Luigi Dispinseri 16 (2/9, 2/3), Andrea Locci 14 (7/9, 0/0), Giorgio Busco 8 (3/7, 0/1), Luca Fowler 8 (0/5, 2/7), Antonino Sidoti 3 (1/2, 0/4), Alberto Mazzullo 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/1, 0/2), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0), Enrico Pappalardo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 25 8 + 17 (Luigi Dispinseri 7) – Assist: 4 (Giorgio Busco 2)

Dario Caranna
Ufficio Stampa Playa Hotel Patti